English

I bandi di concorso

 

Con lo scopo di stimolare nei ragazzi la curiosità verso il proprio territorio, incoraggiarli verso una fruizione più consapevole del patrimonio culturale ed invogliarli ad averne cura ed a contribuire alla sua valorizzazione, anche quest'anno la partecipazione ai concorsi di Cento Itinerari più Uno offre l'occasione di un profondo percorso di riflessione sulla cultura locale. Grazie ad una serie di seminari ideati ad hoc, i docenti saranno aggiornati su nuove metodologie di didattica del territorio e potranno conoscere i linguaggi di comunicazione multimediale che possano utilmente affiancarsi ai metodi di narrazione tradizionale. Con l'aiuto di tutor specializzati, guideranno gli studenti nelle attività previste dai concorsi. I bandi (differenziati in base all'ordinamento scolastico), prevedono la realizzazione di elaborati che "narrino" il territorio: mini guide, reportage fotografici e filmati, cortometraggi. Tutti materiali che confluiranno nella mostra multimediale che si terrà a conclusione dell'edizione.

 

>> Scarica la SCHEDA DI ISCRIZIONE

SCUOLE PRIMARIE >> Scarica il bando

Il concorso richiede la realizzazione di due elaborati distinti: 
1. Piccola grande guida del mio Comune: tramite la realizzazione di una guida turistica cartacea la classe accompagnerà un visitatore immaginario in un piccolo grande viaggio nel Comune. Descrivendo gli aspetti storici (senza dimenticare i più recenti), artistici, ambientali e culturali, che compongono il proprio territorio, i partecipanti produrranno uno strumento di informazione, divulgazione e diffusione delle bellezze di casa propria in una guida a misura di bambino.
2. Il mio Comune a tappe: questo elaborato prevede l'ideazione di un itinerario tematico a tappe all'interno del confine comunale. La classe, sotto la guida degli insegnanti svilupperà durante le attività didattiche finalizzate un percorso di viaggio a tema mirato a far emergere una peculiarità e/o vocazione del proprio Comune.



SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO >> Scarica il bando

Per le classi delle scuole medie il concorso prevede altri due tipologie di elaborati: 
1. Ritratto del mio Comune: attraverso la realizzazione di un reportage fotografico i ragazzi possono analizzare, descrivere ed esprimere la percezione dell'abitare nel proprio territorio, un racconto per affascinare e sorprendere attraverso scatti fotografici di luoghi, persone e momenti della vita del proprio paese. 
2. Storie della mia comunità: questo elaborato prevede la realizzazione di un documentario filmato su tematiche riguardanti la vita nel territorio casentinese che potrà essere sviluppato traendo ispirazione da racconti, fatti, aneddoti, esperienze vissute. I ragazzi potranno arricchire l'elaborato con interviste a personaggi che in prima persona o in qualità di testimoni possano raccontare come si svolge la vita quotidiana degli abitanti della vallata, mostrando particolare attenzione a fare emergere le differenza con il passato ma soprattutto le specificità della vita contemporanea nelle aree di montagna.


SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO >> Scarica il bando

Il Concorso richiede la produzione, da parte dei ragazzi delle classi aderenti, di un elaborato, nella forma di "cortometraggio" o di breve "reportage", della durata 4/5 minuti, che liberamente interpreti e sviluppi una linea tematica all'interno di due grandi contenitori: la natura e la cultura storica.


Top page