English
riduci dimensioni caratteri aumenta dimensioni caratteri reset a dimensione standard

2011-2012

 

I segreti del Casentino

Alla settima edizione, il progetto 100 itinerari+1 ha continuato il suo viaggio nella provincia di Arezzo coinvolgendo il territorio del Casentino e le sue scuole: hanno partecipato complessivamente 41 istututi scolastici (24 elementari, 9 medie inferiori e 8 tra licei e istituti tecnici di vario tipo) per un totale di oltre 1000 ragazzi. Destinata agli studenti delle scuole del Casentino e ai suoi giovani abitanti, l’iniziativa si è concretizzata, secondo un gioco di reciproco e ricco scambio, in un’esposizione al Castello dei Conti Guidi a Poppi che ha avuto per tema unificante la ricchezza artistica, culturale e di tradizione del Casentino coinvolgendo ogni genere di spettatore. Con fiction, documentari, fotografie, memorie, la mostra ha battuto ogni previsione di successo superando la quota di 30.000 visitatori.

 

I Comuni coinvolti:

Bibbiena, Capolona, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Chitignano, Chiusi della Verna, Montemignaio, Ortignano Raggiolo, Pratovecchio, Poppi, Stia, Subbiano e Talla.

Top page

locandina mostra valdichiana2010-2011

 

Alla scoperta della Val di Chiana

Alla sua sesta edizione, il progetto 100 itinerari+1 è approdato nella provincia di Arezzo iniziando dalla Val di Chiana e dalle sue scuole: sette i comuni coinvolti, 24 gli istituti (elementari, medie e superiori), 57 le classi, per un totale di 1.050 studenti e 50 insegnanti. Grazie alle sinergie attivate con la Provincia e il Comune di Arezzo, l'obiettivo di mettere a fuoco le caratteristiche del territorio aretino - la sua storia, l' arte, i monumenti, l'ambiente, il paesaggio, l' economia, i mestieri, le leggende, la cucina e le tradizioni - ha trovato realizzazione nella mostra multimediale "Vivo in Val di Chiana tra storia, arte e natura": un identikit culturale e antropologico della Valle, realizzato a 360 gradi e a molte mani. La mostra, allestita a Cortona, presso la Fortezza Medicea di Girifalco, ha riscontrato un enorme successo, con ben 24.000 visitatori e un ricco carnet di eventi correlati sul territorio.

 

I Comuni coinvolti:

Castiglion Fiorentino, Civitella, Cortona, Foiano, Lucignano, Marciano e Monte San Savino

Top page

2009-2010

 

La piana e le colline di Firenze 

L'edizione 2009-2010 ha coinvolto l'area metropolitana ricca di testimonianze artistiche e culturali. Fra le novità di quest'anno va segnalata l'introduzione di un ciclo di seminari rivolto agli insegnanti sul tema della didattica del patrimonio locale, al fine di offrire una valida integrazione alla didattica ministeriale. La collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale ha permesso di raggiungere tutti gli istituti e i relativi insegnanti del territorio coinvolto e ha valorizzato ulteriormente le iniziative del progetto sotto il profilo qualitativo. La Mostra Multimediale allestita al Castello dell'Acciaiolo di Scandicci ha riscontrato un grande successo: ben 10.000 visitatori hanno apprezzato i lavori prodotti da studenti e giovani professionisti.

 

I Comuni coinvolti:

Comune di Campi Bisenzio, Comune di Calenzano, Comune di Fiesole, Comune di Lastra a Signa, Comune di Scandicci, Comune di Sesto Fiorentino, Comune di Signa.

 

Top page
2008-2009

Mugello e Val di Sieve 

L'edizione di Cento Itinerari più Uno svoltasi nel Mugello e nella Val di Sieve ha visto riconfermate e rafforzate le collaborazioni con le Isituzioni ottenendo ancora i fondamentali cofinanziamenti della Regione Toscana, della Provincia di Firenze e dell'APT fiorentina. Ha coinvolto 1400 giovani di età compresa fra i 6 e i 32 anni attraverso i concorsi per le scuole elementari, medie e superiori ha dato nuove competenze professionali a 16 ragazze neodiplomate.

 

I comuni coinvolti

Barberino del Mugello, Borgo San Lorenzo, Dicomano, Firenzuola, Londa, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Pelago, Pontassieve, Rufina, San Godenzo, San Piero a Sieve, Scarperia, Vaglia, Vicchio, e le Comunità Montane del Mugello e della Montagna Fiorentina.


 

 

Top page

2007-2008

 

Valdarno Superiore

Il progetto Cento Itinerari più Uno nel Valdarno è stato caratterizzato da importanti novità e collaborazioni. Fin dai primi incontri, si è stabilito un rapporto produttivo e stimolante con i rappresentanti dei Comuni: essi stessi hanno proposto variazioni e idee immediatamente recepite e realizzate. Valore aggiunto della terza edizione è stato il consolidamento delle sinergie con le istituzioni: Regione Toscana e Provincia di Firenze hanno concesso importanti collaborazioni e cofinanziamenti.

 

I Comuni coinvolti
Bucine, Castelfranco di Sopra, Cavriglia, Figline Valdarno, Incisa Valdarno, Laterina, Loro Ciuffenna, Montevarchi, Pergine, Pian di Scò, Reggello, Rignano, San Giovanni Valdarno, Terranova Bracciolini

 

Top page

2005-2007

 

Chianti e dintorni

La seconda edizione del progetto attuata nel biennio 2005-2007, è stata realizzata sul modello sperimentato nell'edizione precedente, ma con miglioramenti e nuove iniziative. In base ai risultati raggiunti nel Circondario Empolese e alla valutazione condotta dalla società Progetto Europa Regions, sono state rafforzate le sinergie con le amministrazioni locali; un maggior numero di studenti e docenti ha preso parte al progetto grazie all'estensione delle attività didattico-formative anche alle scuole superiori; in generale, l'introduzione di nuovi strumenti tecnologici e l'uso ancora più vario dei linguaggi multimediali hanno dato valore aggiunto alla qualità dell'intero progetto.

 

I Comuni coinvolti

Bagno a Ripoli, Impruneta, San Casciano, Tavarnelle Val di Pesa, Barberino Val d'Elsa e Greve in Chianti, e i Comuni di Radda, Castellina, Gaiole e Castelnuovo Berardenga

 

Top page

2003-2005

 

Empolese Valdelsa

Cento itinerari più uno è stato realizzato per la prima volta nel territorio del Circondario Empolese Valdelsa tra il 2003 e il 2005. Sin dalla prima edizione obiettivo del progetto è stato quello di promuovere tra i giovani la conoscenza delle tradizioni, della storia e della cultura del proprio territorio e favorire la formazione di figure professionali per la valorizzazione delle risorse locali. Con questa edizione pilota è stato di fatto messo a punto il modello di intervento poi replicato negli altri territori con continui miglioramenti ed integrazioni.

 

I Comuni coinvolti:

Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Fucecchio, Gambassi Terme, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Vinci.

 

Top page